https://mobirise.com/

L'associazione

“Lo Sviluppo sostenibile, é quello sviluppo che risponde alle esigenze del presente senza compromettere la capacità delle generazioni future di soddisfare le proprie.”

(1987 "Our common-future" WCED)

L’Associazione Culturale Matermagna nasce nel maggio 2013 su iniziativa di un gruppo di cinque persone accomunate da una forte sensibilità nei confronti dei problemi di sostenibilità ambientale e di equità sociale.

Siamo un’associazione senza scopo di lucro, indipendente, apartitica e apolitica che si regge esclusivamente sui contributi volontari ricevuti da persone fisiche e giuridiche e sulle quote associative dei nostri soci. Le attività che abbiamo in programma posso essere realizzate esclusivamente grazie ai contributi ricevuti.

La nostra principale Missione è creare in seno all'associazione un luogo d’incontro e di condivisione di esperienze virtuose e un centro di riferimento per lo studio e la sperimentazione su altri modi di fare economia che siano più rispettosi dell’uomo e della natura. L’Obiettivo ultimo è far comprendere, ad adulti e bambini, che costruire una società sostenibile è conveniente oltre che possibile e piacevole.

L'associazione opera attraverso strumenti di comunicazione educativa e attraverso progetti operativi realizzati sia a partire da propria iniziativa che a seguito di collaborazioni con amministrazioni locali, istituti scolastici, aziende ed altri organismi nazionali ed europei.

Nella pratica, le attività che proponiamo riguardano l’organizzazione di laboratori ecosostenibili per le scuole e le famiglie, corsi-incontri e seminari di approfondimento su specifici argomenti, inviti alla lettura, mostre e visite guidate nel territorio ligure.


Cosa significa Matermagna?
Il nome della nostra associazione si rifà ad un luogo molto suggestivo dell’isola di Capri, La Grotta di Matermania.
Una grotta che nella notte dei tempi fu dedicata al culto della Mater Magna, la Grande Madre, personificazione della forza creatrice e feconda della Natura e simbolo delle potenti forze femminili nell’universo. Mater Magna era l’attributo della greca dea Rea, a Roma fu identificata con la dea Cibele.
Montagne e grotte erano luoghi a lei sacri, grande e suprema protettrice della natura, dell’agricoltura, degli animali e dei luoghi selvaggi, della fertilità delle donne.

Il culto della Grande Madre (la Mater Magna) è certamente la religione più antica del genere umano, e risponde al senso più profondo del senso di appartenenza dell’essere umano alla Natura: una relazione che spesso si è dimostrata difficile e complicata, ma che oggi si avverte sempre più imprescindibile per la sopravvivenza non soltanto della nostra specie ma dell’intero pianeta e per il benessere di tutti gli esseri che in esso abitano e vivono. Occorre però rinnovare questa relazione accettando le sfide che le trasformazioni della vita moderna richiedono nel rispetto dell’ambiente e dei rapporti sociali ed economici. A queste nuove sfide vuole partecipare la nostra Associazione con la sua attività e l’impegno dei suoi soci

Condividi!